Stitichezza e colon irritabile

Lo Studio di Osteopatia di Paolo Saccardi tratta i problemi di stitichezza e il colon irritabile.

Stitichezza e colon irritabile sono disturbi molto diffusi.

In alcuni casi il colon irritabile ha un'origine osteopatica e quindi a volte l'Osteopatia può costituire un utile rimedio.

Segni e sintomi

In generale per colon irritabile si intende tutto un insieme di sintomi quali:

A differenza di altre affezioni del tubo digerente, questo disturbo non ha una base organica, cioè non dipende da alterazioni né della parete intestinale né di valori ematici.

In altri termini si tratta di un cattivo funzionamento intestinale in assenza di danni evidenti dell'intestino o di altri organi.

Colite spastica, Osteopatia Genova
L'intestino
Castano & Co, Anatomia Umana
Edi-Ermes, pag.507

Solitamente questa complessa sintomatologia dipende da squilibri neuro-vegetativi, cioè da una perturbazione dei sistemi che regolano la funzionalità delle attività autonome dell'organismo tra cui, appunto, la digestione.

L'Osteopatia interviene su questo tipo di problema con un margine di successo piuttosto variabile da Paziente a Paziente.

Quasi sempre comunque la soluzione di questo disturbo richiede tempi piuttosto prolungati.

Questo anche in considerazione del fatto che la colite spastica solitamente si instaura in maniera piuttosto subdola e nell'arco di tempi lunghi.

I primi sintomi sono sempre sottovalutati e si corre ai ripari solo quando il fenomeno assume una consistenza importante.

Statisticamente chi si rivolge all'Osteopatia per un problema del genere ne soffre da più di dieci anni come minimo.

Pertanto il percorso di riadattamento molto spesso non è breve.

Questo può talvolta provocare scoraggiamento da parte del Paziente.

Tuttavia un riequilibrio neuro-vegetativo è assolutamente indispensabile al fine di risolvere un problema di intestino irritabile anche perché, in realtà, questo problema ha una base quasi esclusivamente funzionale.

L'intervento osteopatico, da un punto di vista tecnico, non si discosta molto dal trattamento di una lombalgia o di una gastrite.

Cambiano solo i tempi e le modalità.

In ogni caso si parte dalla ricerca delle lesioni primarie e si procede con la loro correzione.

Casi reali

Riporto il caso di una Paziente di 35 anni che lamentava sintomi riconducibili a una sindrome dell'intestino irritabile, in particolare per quanto riguarda la stipsi.

Stipsi e stitichezza, Osteopatia Genova

Ad un primo esame la Paziente presentava restrizioni a livello della base del cranio e della colonna vertebrale a livello dorso lombare, oltre che lesioni strutturali a livello degli arti inferiori.

I primi risultati, da un punto di vista del transito intestinale, si sono manifestati solo dopo qualche mese.

Un'attività spontanea del colon è riapparsa, anche se non in maniera completamente regolare, dopo più di un anno.

La Paziente soffriva di questo problema fin dall'adolescenza.

Condividi questo articolo sui social