Che cosa cura l’Osteopatia

cosa cura osteopatia Genova

Tronco e colonna vertebrale

Motivo di consultazione Segni e sintomi associati
Cervicale Dolore cervicale, torcicollo, limitazioni nelle rotazioni del capo, "sabbia" durante i movimenti
Colpo di frusta Nausea, capogiri, cefalea, cervicalgia
Cervicobrachialgia Dolore al braccio, sensazione di "scossa elettrica", ernia cervicale, formicolio, insensibilità delle dita
Dorsalgia Dolore interscapolare
Mal di schiena Lombalgia, artrosi lombare, colpo della strega
Dolore al coccige Dolore alla parte bassa dell'osso sacro, in zona coccigea, soprattutto in posizione seduta
Sciatica (lombosciatalgia) Mal di schiena con dolore alla gamba, sindrome del piriforme
Ernia del disco Mal di schiena, dolore allo starnuto, dolore o perdita di forza nella gamba
Scoliosi Mal di schiena con deviazione della colonna vertebrale e gibbosità del torace
Postura Dolori muscolo scheletrici associati ad atteggiamenti viziati

Arto superiore

Motivo di consultazione Segni e sintomi associati
Spalla Dolore articolare o profondo, limitazione dei movimenti della spalla, periartrite scapolo-omerale
Capsulite scapolo-omerale Forte limitazione dei movimenti della spalla, "spalla congelata"
Epicondilite e epitrocleite Dolore al gomito soprattutto nei movimenti estensori o durante gli sforzi
Rizoartrosi Dolore alla base del pollice soprattutto nel prendere oggetti
Dito a scatto Dolore durante la flessione di un dito con uno scatto finale improvviso in chiusura
Sindrome del tunnel carpale Dolore alla mano, perdita di forza soprattutto nel prendere gli oggetti

Arto inferiore

Motivo di consultazione Segni e sintomi associati
Anca Dolore articolare o profondo dell'anca
Ginocchio Dolore, problemi a menischi, legamenti, capsula, infiammazione, artrosi, esiti di distorsioni o fratture
Pubalgia Dolore pubico, dolore agli adduttori
Fascite plantare Dolore sotto la pianta del piede o sul dorso del piede, dolore al movimento, esiti di distorsioni o fratture
Piede piatto/cavo Problemi all'appoggio plantare, dolore all'appoggio
Spina calcaneare Dolore sotto il tallone
Distorsioni Principalmente caviglie, ginocchia, polsi, dita
Tendiniti Tenosinoviti, entesiti, borsiti, fasciti
Crampi Crampi soprattutto alle gambe e ai polpacci nelle ore notturne

Problemi viscerali e funzionali

Motivo di consultazione Segni e sintomi associati
Fibromialgia Dolori in tutto il corpo, rigidità articolare, stanchezza cronica.
Cefalea Mal di testa, emicrania, cefalea tensiva, cefalea a grappolo, irradiazioni all'occhio
Vertigini Giramenti di testa, nausea, sindrome di Menière, labirintite
Acufeni Fischi, soffi, tinniti
Malocclusione dentale Click mandibolari, dolore durante la masticazione, ripercussioni posturali e vertebrali
Nevralgia del Trigemino Sensazione di "scossa elettrica" su un lato della faccia
Asma Chiusura asmatica
Gastrite Mal di stomaco, digestione lenta
Ernia iatale Reflusso gastro esofageo, mal di gola al mattino, mal di stomaco, problemi digestivi
Colite spastica Dolori intestinali, coliche
Incontinenza urinaria Incontinanza da sforzo>, perdite improvvise
Coito doloroso (donna) Dolore alla penetrazione durante l'atto sessuale
Formicolio e parestesie Disturbi della sensibilità

Ambiti di speciale interesse osteopatico

Tipologia di Paziente Descrizione
Gravidanza L'Osteopata tratta la donna in gravidanza in preparazione al parto e la neomamma dopo il parto
Età pediatrica L'Osteopata tratta il bambino nel periodo neonatale, durante il periodo dello sviluppo e per tutta la fase della crescita fino all'adolescenza adolescenza
Sport L'Osteopata tratta lo sportivo per aiutarlo ad esprimere al massimo le proprie qualità atletiche e in fase di recupero dopo un infortunio
Terza età L'Osteopata tratta il Paziente in terza età con tecniche indolori a rischio zero allo scopo di alleviare dolori e "acciacchi"

Che cosa non cura l'Osteopatia

Non è esatto considerare la restrizione di mobilità l’origine di qualsiasi problema: molti disturbi o malattie non hanno una base osteopatica.

Le principali classi di malattie di competenza non osteopatica sono:

  • Malattie genetiche: in alcuni casi l'Osteopatia può portare sollievo su alcune tipologie di sintomi ma è necessario valutare da caso a caso.
  • Malattie del Sistema Nervoso Centrale: le sindromi periferiche possono essere al contrario di competenza osteopatica ma è necessario valutare di volta in volta.
  • Malattie oncologiche: per le malattie oncologiche l'intervento osteopatico non ha utilità salvo, in alcuni casi, a scopo palliativo.
  • Malattie psichiatriche: in generale i disagi della sfera affettiva non trovano una soluzione nell'Osteopatia.
  • Urgenze mediche: le urgenze mediche di qualsiasi tipo non possono essere trattate con l'Osteopatia ma è necessario in questi casi rivolgersi a unità di Pronto Soccorso.

Le controindicazioni dell'Osteopatia

L'Osteopatia non presenta particolari controindicazioni.

Restituire mobilità e vitalità alle strutture non arreca alcun tipo di danno, anzi solitamente porta un beneficio.

Esistono, caso mai, alcune particolari tecniche non consigliabili in caso di grave demineralizzazione ossea ma esse sono facilmente sostituibili o intercambiabili con altre tecniche meno energiche e altrettanto efficaci.

In conclusione l'Osteopatia non è mai dannosa e può essere praticata con sicurezza su tutti: anche nei casi in cui non ha utilità diretta può comunque portare sollievo al Paziente senza provocare effetti collaterali.