L'ernia del disco

ernia disco osteopatia Genova

Reviewed Item
Author Rating
5 / 5
Value

Lo Studio di Osteopatia di Paolo Saccardi tratta l'ernia del disco.

La presenza di un'ernia del disco, di una protrusione o di un bulging, sia a livello lombare che cervicale, è un'eventualità statisticamente molto frequente.

L’Osteopatia è utilissima in caso di ernia del disco e si presenta come metodo di intervento elettivo in quanto dispone di test specifici per individuare le cause primarie e di tecniche precise per eliminare le compressioni vertebrali.

Molto spesso dopo un intervento osteopatico non è neanche più necessario subire altre terapie per l’ernia discale in quanto, eliminate le tensioni tra le vertebre, il disco nel corso del tempo recupera spontaneamente la propria fisiologia.

Osteopatia e ernia del disco

Il disco intervertebrale è strutturato per resistere a pressioni dell’ordine del quintale ma, dopo aver subito uno sforzo, deve avere tempi di recupero adeguati per poter ritornare allo stato di partenza.

Ernia del sisco, Osteopatia Genova
Un'ernia discale espulsa
Mancini-Morlacchi, Clinica ortopedica
Piccin, pag.133

Generalmente il recupero avviene durante la notte quando la persona è sdraiata: l’esperienza dimostra che al mattino si è più alti che alla sera.

Nel momento in cui una disfunzione osteopatica provoca l’avvicinamento di due vertebre in maniera permanente il disco tra esse compreso risulta sottoposto ad una pressione di entità minima ma costante che non gli concede mai possibilità di recupero.

Nel corso del tempo andrà inevitabilmente incontro a una degenerazione.

La soluzione in casi del genere non può essere mirata solo alla cura del disco ma deve prendere in considerazione anche e soprattutto la causa di tale degenerazione.

A riprova di ciò si deve considerare che i Pazienti trattati solo e unicamente per la patologia del disco in alta percentuale continuano a presentare sintomi o a recidivare.

Onde evitare tali spiacevoli situazioni è necessario procedere ad un riequilibrio meccanico che necessariamente coinvolge tutta l’impalcatura scheletrica.

L'Osteopatia costituisce un rimedio assolutamente efficace per l'ernia del disco: la percentuale di successo è statisticamente molto elevata.

Casi reali

A titolo esemplificativo riporto il caso di un operaio edile di 37 anni affetto da lombalgia cronica e recante numerose ernie in zona lombare, tra cui una voluminosa a livello di L5 – S1.

Sotto il profilo osteopatico presentava una buona mobilità a livello lombare ma una torsione sacrale importante; i focolai lesionali principali erano a livello dell’osso palatino destro che si presentava in rotazione esterna e a livello del primo osso metatarsale destro in superiorità. Quindi una restrizione sul palato a destra e una restrizione al piede destro.

Risolti questi problemi la torsione dell’osso sacro è scomparsa completamente.

Rivisto a distanza di una settimana era completamente sbloccato; il mal di schiena era notevolmente diminuito. Ha potuto lavorare senza interruzione e non ha riferito problemi collaterali.

Per inciso, un’ernia discale non può rientrare nella propria sede in una settimana.

La conclusione è che, in questo caso, l’ernia non poteva in alcun modo essere la causa del mal di schiena. L’ipotesi più probabile è che sia l’ernia che il mal di schiena fossero entrambe espressioni di un disordine meccanico in atto da anni.

Risolto il quadro meccanico il dolore è scomparso quasi subito; l’ernia è rientrata nella propria sede nel giro di alcuni mesi.

Molto spesso l'ernia del disco costituisce un falso bersaglio: talvolta ernie anche molto voluminose o espulse non sono affatto la causa primaria di sintomi dolorosi.

Per questo una revisione osteopatica della meccanica scheletrica è sempre auspicabile prima di intraprendere qualsiasi terapia locale.

Condividi questo articolo sui social

casi correlati

dicono

di noi...

Osteopatia e sciatica o lombosciatalgia

Sciatica o lombosciatalgia

Trattamento del dolore lombare con irradiazione alle gambe, ernia discale, dolore tipo "coltello piantato sul gluteo", deficit di forza delle gambe, sindrome del piriforme

Osteopatia e mal di schiena

Mal di schiena

Trattamento di lombalgia, colpo della strega, protrusioni discali, spondiloartrosi, spondilolistesi, riduzione spazi intersomatici L2-L3, L3-L4, L4-L5, L5-S1, iperlordosi, rigidità

Osteopatia e scoliosi

Scoliosi

Trattamento della scoliosi, correzione degli atteggiamenti scoliotici, valutazione in età scolare e prescolare, riduzione delle contratture paravertebrali e dei dolori del rachide

Osteopatia e cervicale

Cervicale

Trattamento di mal di collo, artrosi cervicale, protrusioni discali, riduzione della lordosi cervicale, riduzione spazi intersomatici C4-C5, C5-C6, C6-C7, rigidità cervicale

Osteopatia e fibromialgia

Fibromialgia

Trattamento dei tessuti connettivi, delle fasce muscolari e delle parti molli, riequilibrio mio fasciale globale, tecniche miorilassanti