Epicondilite e epitrocleite

epicondilite gomito del tennista epitrocleite osteopatia Genova

Reviewed Item
Author Rating
5 / 5
Value

Lo Studio di Osteopatia di Paolo Saccardi tratta l'epicondilite e l'epitrocleite.

Epicondilite (o gomito del tennista) e epitrocleite rappresentano un motivo di consultazione frequente in uno studio osteopatico.

Epicondilite e epitrocleite sono problemi classicamente osteopatici e nell’Osteopatia trovano una soluzione efficace.

Osteopatia, epicondilite e epitrocleite

Epicondilite, Osteopatia Genova
Il gomito
Mancini-Morlacchi, Clinica ortopedica
Piccin, pag.160

Nei casi più semplici una disfunzione osteopatica è presente a livello dell’articolazione del gomito e può interessare indistintamente o il capitello radiale o l’articolazione omero ulnare.

In questi casi è sufficiente correggere la parte in disfunzione per avere un sollievo pressoché immediato.

Ma molto spesso il problema parte da lontano, dalla periferia, e si trasmette in discesa fino al gomito creando uno stress meccanico sull’apparato legamentoso e sulle inserzioni tendinee epicondilari dei muscoli estensori delle dita e del carpo.

Questo crea dolori sul lato esterno del gomito e tale affezione prende il nome di epicondilite o gomito del tennista.

Con frequenza leggermente minore la via disfunzionale si trasmette sull’epitroclea (la "nocetta" interna del gomito) dove prendono inserzione i muscoli flessori delle dita e del carpo; in questo caso viene diagnosticata un’epitrocleite.

In ogni caso il problema primario non risiede nel gomito ma va ricercato in periferia; le parti maggiormente coinvolte generalmente sono il rachide cervicale, il cingolo scapolare, le coste ma non sono escluse componenti viscerali e cranio sacrali.

Generalmente l’epicondilite non è un problema particolarmente invalidante ma risulta essere molto fastidioso poiché è piuttosto persistente; cioè contrariamente ad altri disagi di natura muscolo scheletrica, non dà mai tregua e può durare mesi.

Per questo, se si intende uscire da un’epicondilite, è necessario ripristinare la corretta meccanica del gomito. Non esistono alternative.

Terapie antinfiammatorie o tutori ortopedici possono aiutare ma in realtà finché persiste una disfunzione meccanica questo problema non riesce ad andare incontro a soluzioni stabili.

L’Osteopatia rappresenta una soluzione ottimale poiché lavora proprio sulla funzione meccanica dell’articolazione del gomito permettendo una risoluzione del problema in maniera stabile e duratura.

Casi reali

Riporto a titolo di esempio due casi significativi che aiutano a capire il funzionamento del meccanismo lesionale osteopatico.

Il primo caso riguarda una imprenditrice di 56 anni che lamentava da mesi dolore al gomito sinistro.

Gomito del tennista, Osteopatia Genova

All’esame osteopatico presentava una restrizione a livello della sutura sfeno-squamosa sul lato sinistro e la prima costa sinistra in inspirazione. Presentava altresì, in via secondaria, un adattamento dell'osso sacro in anteriorità unilaterale dallo stesso lato.

Ridotte le disfunzioni il sintomo ha avuto una regressione ma è scomparso totalmente solo a distanza di due mesi circa.

Un secondo caso riguarda un’operatrice ecologica di 32 anni che lamentava dolore al gomito destro in estensione e impossibilità a eseguire compiti gravosi.

Contrariamente al caso precedente qui la sede della disfunzione primaria era localizzata proprio a livello del gomito dolente.

La Paziente presentava cioè una adduzione/rotazione esterna dell’ulna associata a una posteriorità del capitello radiale.

Erano altresì presenti altre disfunzioni ma di minore entità.

Ridotte le disfunzioni il dolore e la funzionalità del gomito hanno trovato soluzione pressoché immediata.

Questo dimostra come due problemi apparentemente identici possano sottendere quadri lesionali completamente diversi tra loro e avere evoluzioni diverse in fase di trattamento.

In ogni caso i problemi del gomito hanno sempre una base meccanica per cui lo sforzo terapeutico deve essere orientato soprattutto in questa direzione.

Condividi questo articolo sui social

casi correlati

dicono

di noi...

Osteopatia e tendiniti

Tendiniti

Trattamento osteo mio fasciale dei tendini e delle guaine, trattamento dei muscoli e delle fasce, riequilibrio propriocettivo dei sistemi legamentosi

Osteopatia e sindrome del tunnel carpale

Tunnel carpale

Trattamento della sindrome del tunnel carpale, trattamento osteo mio fasciale del polso e della mano, trattamento dei tendini e dei muscoli flessori delle dita e dell'avambraccio

Osteopatia e spalla

Spalla dolorosa

Trattamento periartrite, artrosi, sovraspinato, cuffia dei rotatori, capo lungo del bicipite brachiale (CLBB), versamenti sotto acromio deltoidei (SAD), dolori acuti e subacuti

Osteopatia e capsulite scapolo omerale

Capsulite adesiva scapolo omerale

Trattamento periartrite, artrosi, sovraspinato, cuffia dei rotatori, capo lungo del bicipite brachiale (CLBB), versamenti sotto acromio deltoidei (SAD), dolori acuti e subacuti

Osteopatia e cervicale

Cervicale

Trattamento di mal di collo, artrosi cervicale, protrusioni discali, riduzione della lordosi cervicale, riduzione spazi intersomatici C4-C5, C5-C6, C6-C7, rigidità cervicale